You are here: Home Cookies & Privacy

Cookies & Privacy

COOKIES

 Read this page in English

EU Cookie Law (legge Europea sui cookies)

È giusto precisare che i cookies di rilevamento non sono virus e neppure codice dannoso.  Si tratta sono file di solo testo e di conseguenza non possono essere pericolosi per il computer.  Lo scopo principale dei cookie è di identificare gli utenti ed eventualmente predisporre le pagine di un sito internet su misura per loro. Quando si accede a un sito che utilizza cookies, è possibile che venga richiesto di compilare un modulo contenente informazioni, come dati personali e interessi ad esempio. Queste informazioni vengono inviate al browser Web sotto forma di un file cookie. All’accesso successivo allo stesso sito Web, il browser invierà il cookie al server Web. Il server può utilizzare queste informazioni per rendere disponibili pagine Web personalizzate.

I cookies possono essere di due tipi: permanenti e di sessione.

– I cookies di sessione consentono di navigare nel sito senza dover immettere di nuovo informazioni relative alla sessione. Questi cookies sono fondamentali per il funzionamento del sito web e saranno automaticamente eliminati dal computer dell’utente chiudendo il browser o navigando su un altro sito.

– I cookie permanenti vengono utilizzati per riconoscere i visitatori e memorizzare informazioni sulle loro preferenze. Questi cookie saranno conservati sul computer dell’utente fino alla loro scadenza o finché non verranno eliminati manualmente. I cookies permanenti non sono fondamentali per la funzionalità del sito web.

Per maggiori informazioni sulla gestione dei cookies:

Informativa Privacy

Aggiornata al Regolamento Ue 2016/679 GDPR (General Data Protection Regulation)

Informativa sul trattamento dei dati personali Decreto Legislativo 30 Giugno 2003, n.196 Ti informiamo che, ai sensi del Decreto Legislativo 30 Giugno 2003, n.196 – Codice in materia di protezione dei dati personali, aggiornato al Regolamento Ue 2016/679 GDPR (General Data Protection Regulation)
Affittacamere da Pio
con sede a Pietrasanta (LU), via Traversagna n. 54, è il  Titolare del trattamento dei dati personali da Te forniti.
Per il trattamento di dati personali si intende la loro raccolta, registrazione, organizzazione, conservazione, elaborazione, modificazione, selezione, estrazione, raffronto, utilizzo, interconnessione, blocco, comunicazione, diffusione, cancellazione e distruzione ovvero la combinazione di due o più di tali operazioni. Tali dati verranno trattati da Affittacamere da Pio e non comunicati in alcun caso all’esterno. Affittacamere da Pio li tratterà con le seguenti finalità: – per dare esecuzione al servizio richiesto o ad una o più operazioni richieste; – per eseguire obblighi di legge; – per finalità di marketing operativo e strategico. Il trattamento dei dati avverrà mediante strumenti idonei a garantirne la sicurezza e la riservatezza e potrà essere effettuato anche attraverso strumenti automatizzati atti a memorizzare, gestire e trasmettere i dati stessi. Ti informiamo inoltre che in relazione ai predetti trattamenti, potrai esercitare i diritti di cui Art. 7 (Diritto di accesso ai dati personali ed altri diritti) del Decreto Legislativo 30 Giugno 2003 n.196 (articolo il cui testo è di seguito riportato).

Ulteriori informazioni in ordine al trattamento ed alla comunicazione di suoi dati personali potranno essere richieste, per iscritto, a Affittacamere da Pio con sede Pietrasanta (LU), via Traversagna n. 54 oppure mediante e-mail al seguente indirizzo: info@dapio.it

Decreto Legislativo 30 Giugno 2003, n.196, art. 7 (aggiornato al GDPR – Regolamento generale sulla protezione dei dati  (UE/2016/679):

Articolo 13

Informazioni da fornire qualora i dati personali siano raccolti presso l’interessato

1. In caso di raccolta presso l’interessato di dati che lo riguardano, il titolare del trattamento fornisce all’interessato, nel momento in cui i dati personali sono ottenuti, le seguenti informazioni:

a) l’identità e i dati di contatto del titolare del trattamento e, ove applicabile, del suo rappresentante;

b) i dati di contatto del responsabile della protezione dei dati, ove applicabile;

c) le finalità del trattamento cui sono destinati i dati personali nonché la base giuridica del trattamento;

d) qualora il trattamento si basi sull’articolo 6, paragrafo 1, lettera f), i legittimi interessi perseguiti dal titolare del trattamento o da terzi;

e) gli eventuali destinatari o le eventuali categorie di destinatari dei dati personali;

f) ove applicabile, l’intenzione del titolare del trattamento di trasferire dati personali a un paese terzo o a un’organizzazione internazionale e l’esistenza o l’assenza di una decisione di adeguatezza della Commissione o, nel caso dei trasferimenti di cui all’articolo 46 o 47, o all’articolo 49, secondo comma, il riferimento alle garanzie appropriate o opportune e i mezzi per ottenere una copia di tali dati o il luogo dove sono stati resi disponibili.

2. In aggiunta alle informazioni di cui al paragrafo 1, nel momento in cui i dati personali sono ottenuti, il titolare del trattamento fornisce all’interessato le seguenti ulteriori informazioni necessarie per garantire un trattamento corretto e trasparente:
a) il periodo di conservazione dei dati personali oppure, se non è possibile, i criteri utilizzati per determinare tale periodo;

b) l’esistenza del diritto dell’interessato di chiedere al titolare del trattamento l’accesso ai dati personali e la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento che lo riguardano o di opporsi al loro trattamento, oltre al diritto alla portabilità dei dati;

c) qualora il trattamento sia basato sull’articolo 6, paragrafo 1, lettera a), oppure sull’articolo 9, paragrafo 2, lettera a), l’esistenza del diritto di revocare il consenso in qualsiasi momento senza pregiudicare la liceità del trattamento basata sul consenso prestato prima della revoca;

d) il diritto di proporre reclamo a un’autorità di controllo;

e) se la comunicazione di dati personali è un obbligo legale o contrattuale oppure un requisito necessario per la conclusione di un contratto, e se l’interessato ha l’obbligo di fornire i dati personali nonché le possibili conseguenze della mancata comunicazione di tali dati;

f) l’esistenza di un processo decisionale automatizzato, compresa la profilazione di cui all’articolo 22, paragrafi 1 e 4, e, almeno in tali casi, informazioni significative sulla logica utilizzata, nonché l’importanza e le conseguenze previste di tale trattamento per l’interessato.

3. Qualora il titolare del trattamento intenda trattare ulteriormente i dati personali per una finalità diversa da quella per cui essi sono stati raccolti, prima di tale ulteriore trattamento fornisce all’interessato informazioni in merito a tale diversa finalità e ogni ulteriore informazione pertinente di cui al paragrafo 2.

4. I paragrafi 1, 2 e 3 non si applicano se e nella misura in cui l’interessato dispone già delle informazioni.